(PD) "Il Teatro dell'Oppresso come strumento di formazione e intervento" - Università di PD - Marzo/Maggio 2018 PDF Stampa E-mail

IL TEATRO DELL'OPPRESSO COME STRUMENTO DI FORMAZIONE E INTERVENTO Nell'ambito del Master in Studi Interculturali (Saperi e pratiche per l'accoglienza dei richiedenti asilo. 2017-2018) dell'Università di Padova viene organizzato il corso "Il Teatro dell'Oppresso come strumento di formazione e intervento". Il corso sarà tenuto da Roberto Mazzini.

Calendario degli incontri
Venerdì 2 marzo, ore 9:00 – 17:30
Venerdì 16 marzo, ore 9:00 – 17:30
Venerdì 20 aprile, ore 9:00 – 17:30
Sabato 26 maggio, ore 9:00 – 17:30

 

Il laboratorio viene organizzato come un’attività pratica volta a far acquisire ai partecipanti le competenze di base per utilizzare gli strumenti del Teatro dell’Oppresso nell’ambito dei Centri di Accoglienza per richiedenti asilo, facendo riferimento in modo specifico allo strumento del Teatro Forum.

Il laboratorio verrà effettuato in quattro giornate.

Nella prima giornata si effettuerà un’introduzione teorico-metodologica fornendo le informazioni di base sugli elementi caratterizzanti il Teatro di Boal (congiuntamente con l’approccio di Freire e di Sviluppo di Comunità) e si lavorerà con una rappresentanza degli operatori delle strutture di accoglienza per mettere a fuoco le tematiche su cui focalizzarsi negli incontri successivi utilizzando lo strumento del Teatro Forum.

Nella seconda, terza e quarta giornata verranno elaborate le situazioni problematiche precedentemente indicate, le quali saranno rappresentate in forum che vedranno la partecipazione di operatori ed ospiti delle strutture di accoglienza, oltre che di personale esterno alle strutture stesse.

Luogo (da confermare):

Centro di Accoglienza Straordinaria “Ex caserma San siro”, Bagnoli di sopra (Padova)

 

Per informazioni:

Segreteria Master in Studi Interculturali

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.