Formazione internazionale Vivien

 

FORMAZIONE INTERNAZIONALE VIVIEN


PREMESSA

Questa formazione è il seguito di un progetto di 2 anni sulla violenza di genere con un focus specifico sulle donne con disabilità.
Il progetto può essere visto qui:
Sito web: www.vivien-project.eu 
Facebook: VivienProject 

Le fonti di questa formazione sono:
- la ricerca documentaria svolta dall'Università di Parma per individuare elementi chiave di efficacia tra I training svolti coi professionisti che hanno a che fare con la violenza di genere
- l'indagine condotta dall'Università di Parma per individuare le migliori pratiche europee di contrasto alla violenza contro le donne con disabilità
- il test (questionario e video) presentato dall'Università degli Studi di Parma a professionisti formati e non formati per verificare le loro conoscenze e attitudini riguardo alla violenza contro le donne e alla disabilità
- lo stesso test sottoposto ai professionisti che hanno frequentato i nostri 4 corsi di formazione multiprofessionali (base, intermedio e avanzato nei 4 paesi partner).

 

 

STRUTTURA DELLA FORMAZIONE

 

A causa della situazione pandemica abbiamo organizzato la formazione online.

Inoltre, abbiamo previsto di suddividere I 4 giorni di formazione in 4 sessioni, in modo da dedicare ogni sessione ad un approccio principale tra quelli utilizzati / sperimentati nella partnership.

L'idea è di mantenere la specificità di ciascun metodo in modo che i partecipanti possano avere un'idea di 4 metodi diversi.

Naturalmente una combinazione tra di loro è possibile anche perché ci sono somiglianze teoriche oltre che differenze.

La formazione sarà in lingua inglese.

 

 

OBIETTIVI

 

1) Aumentare la consapevolezza dei professionisti di tutta Europa sui possibili metodi per formare professionisti / attivisti / volontari sulla questione della violenza contro le donne, con particolare attenzione alle donne con disabilità.

2) Mettere in contatto esperti di vari settori di lavoro e farli discutere apertamente sui loro problemi e idee per migliorare la loro capacità di assistere le donne vittime di violenza.

 

 

PROGRAMMA

 

1 ° giorno (14 gennaio): l'approccio italiano: Augusto Boal's (metodo teatrale) + Mindfulnes

 

Contenuti cognitivi:

- alcuni dati sulla violenza contro le donne con disabilità

- donne con caratteristiche di disabilità

- principi generali del teatro di Boal e perché usarlo nella formazione

- concetti di vittimizzazione secondaria, vittima spiacevole, empatia

- importanza della rete locale contro la violenza contro le donne

- ruolo dei moltiplicatori in ciascuna organizzazione, l'esperienza di Parma

- risultati della ricerca dell'Università degli Studi di Parma

 

Esperienze pratiche:

- simulazione di casi e utilizzo della tecnica del Forum-Teatro online

- alcuni esercizi per affrontare lo stress dei professionisti.

 

Formatori:

- Dott. Roberto Mazzini e Dott. Massimiliano Filoni, di Giolli.

- Dott.ssa Pamela Ceraudo e Dott.ssa Arianna Gatti, di ACAV

- Prof. Nadia Monacelli dell'UNIPR (DA CONFERMARE)

- Dott.ssa Rosalba Taddeini di Differenza Donna NGO

 

Roberto Mazzini è psicologo e coordinatore del progetto Vivien. Lavora dal 1989 utilizzando gli approcci di Boal e Freire in tutta Italia e all'estero, in diversi settori e con diversi gruppi target.

Pamela Ceraudo è psicologa e collabora con CAV Parma (centro antiviolenza locale).

Nadia Monacelli è docente di psicologia all'Università di Parma e ha condotto la ricerca in Vivien, sull'efficacia della formazione.

Rosalba Taddeini è psicologa e lavora con Differenza Donna, un centro antiviolenza con sede a Roma e pioniere nella lotta alla violenza che colpisce le donne con disabilità.

 

 

2 ° giorno (15 gennaio): · l'approccio finlandese: metodo Somebody

 

Contenuti cognitivi:

- Il metodo SomeBody e i suoi punti di partenza nel lavoro sulla violenza femminile

- Perché il metodo SomeBody è adatto per lavorare con donne che hanno subito violenza

- Come il metodo SomeBody può prevenire la ri-traumatizzazione

- esperienze e risultati dell'utilizzo del metodo SomeBody nel lavoro con le donne

- diffusione e consolidamento del metodo nel lavoro di organizzazioni e lavoratori formati

 

Esperienze pratiche:

- alcuni esercizi di SomeBody: come lavorare e affrontare i problemi di violenza con le donne e con i lavoratori

- esempio di implementazione dell'applicazione del metodo SomeBody nel lavoro con le donne.

 

Formatori:

Satu Vaininen SAMK

Reetta-Kaisa Kuusiluoma SAMK

Forse un rappresentante di un'organizzazione partner, un istruttore SomeBody qualificato.

 

 

3 ° giorno (25 gennaio): · l'approccio croato: l'approccio multisettoriale

 

Contenuti cognitivi:

- dati e fatti sulla violenza contro le donne in Croazia

- quadro giuridico e procedura in caso di violenza

- importanza della rete locale contro la violenza contro le donne

- importanza della cooperazione multisettoriale

- l'abilità dell'ascolto attivo

 

Esperienze pratiche:

- discussione aperta sulla violenza contro le donne - impariamo gli uni dagli altri

- esercizi di ascolto attivo

 

Formatori:

- Anja Mihajlović, da B.a.B.e.

- Ines Bojić, avvocato

 

 

4 ° giorno (26 gennaio): l'approccio bulgaro:

 

Contenuti cognitivi:

- la situazione con i dati sulla violenza contro le donne con disabilità in Bulgaria

- donne con diverse caratteristiche specifiche di disabilità

- sfide specifiche che i professionisti devono affrontare quando trattano casi di violenza contro donne con diverse disabilità

- principi generali del teatro di Boal e perché usarlo nella formazione

- vittimizzazione secondaria di donne con disabilità diverse e come prevenirla

- importanza della rete locale contro la violenza contro le donne

- in che misura serve le donne con disabilità ora e cosa si potrebbe fare in futuro, raccomandazioni di ragazze e donne disabili

- ruolo dei moltiplicatori in ciascuna organizzazione, l'esperienza bulgara

- risultati dell'introduzione locale dello strumento del Teatro degli Oppressi

- feedback di professionisti e donne con disabilità

Esperienze pratiche:

- presentazioni di casi che richiedono feedback

- raccolta di feedback online

- utilizzo della tecnica del Teatro-Forum in Bulgaria attraverso riprese video

- il "dire" delle donne disabili - "Niente di noi senza di noi" - Che ne dici?

 

Formatori:

Alya Veder, MA e Albena Alexieva, MA della fondazione Eyes on Four Paws

Vedar Georgiev, MA, da Sv Sv, Kiril I Methodij-1924

 

Alya Veder è MA e ha più di 25 anni di esperienza in progetti internazionali come manager / coordinatrice e formatrice. Ha una specializzazione post-laurea presso SUNI, negli Stati Uniti, con stage presso il principale centro accademico di ricerca e istruzione con un'agenda di cambiamento sociale "Center for Women in Government & Civil Society" presso il Rockefeller College of Public Affairs and Policy, uno dei cui focus è la salute e il benessere delle donne. Quasi tutti i progetti a cui ha partecipato miravano a migliorare la situazione delle persone appartenenti a gruppi vulnerabili.

Albena Alexieva, MA, è psicologa e giornalista, una donna con disabilità lei stessa, con oltre 20 anni di esperienza nella gestione di una ONG che lavora a favore dei disabili.

Georgiev Vedar, MA, ha più di 15 anni di esperienza in progetti come coordinatore, formatore e facilitatore di attività con gruppi vulnerabili.

 

 

DATE / ORARI

 

14, 15, 25, 26 gennaio 2021

Sessione mattutina dalle 9.00 alle 12.00 (CET).

Sessione pomeridiana dalle 14.00 alle 17.00.

 

 

 

PARTECIPANTI

 

Sono invitati 80 formatori, responsabili, volontari che lavorano sulla violenza contro le donne da tutta Europa, provenienti da organizzazioni pubbliche e private.

 

 

LINGUA DI LAVORO

 

La formazione sarà svolta in inglese.

 

 

INFORMAZIONI

 

Segreteria di VIVIEN: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Telefono: 0039-521-687142

 

 

ISCRIZIONE

 

Per iscriverti alla formazione devi compilare un modulo su Google: https://forms.gle/3drNqX6LyzrwnUKh8

Il termine ultimo per la presentazione è il 31-12-2020.